Tu sei qui

Pegasus LMS OKM

Ricerca e sperimentazione per una ontologia dell'e-learning

di Marcello Giacomantonio

Da diversi anni l'equipe di ricerca e sviluppo di Wbt.it si interroga sulle potenzialità degli strumenti linguistici automatizzati e sulla loro applicazione al settore dell'eLearning. La nascita del sistema OKM di Pegasus LMS fornisce oggi una opportunità di sperimentazione che rappresenta un piccolo laboratorio attivo per una ontologia dell'e-learning. Diamo una breve descrizione mentre ritorneremo in seguito con una descrizione di maggior dettaglio.

Due linee di ricerca convergenti

Il sito Wbt.it è cresciuto in questi anni arrivando oggi a rappresentare un corpus piuttosto ampio di documenti che coprono, se non tutta, una buona parte dell'area tematica dell'eLearning.

Contemporaneamente la ricerca e sviluppo di Wbt.it ha messo a punto molti strumenti per la gestione della conoscenza con lo scopo di realizzare sistemi di Open Knowledge Management (OKM) come già descritto in un altro intervento sul nostro vecchio sito (http://www.wbt.it/index.php?risorsa=apprendimento_conoscenza)
ma anche (http://www.wbt.it/index.php?risorsa=tecnologie_della_lingua).

È nato così Pegasus LMS®OKM frutto della collaborazione di Wbt.it con il Dipartimento di Linguistica dell'Università di Pisa e l'Istituto di Linguistica Computazionale del CNR. In particolare Università e CNR hanno collaborato nel mettere a punto una applicazione T2K (text-to-knowledge) basata su principi di "ontology learning" che rappresenta il cuore del sistema nel processo di analisi, costruzione dell'ontologia e catalogazione della base documentale.

Nell'ambito di alcuni progetti di ricerca e sviluppo abbiamo pensato così di utilizzare proprio il sito di Wbt.it come base documentale viva ed in continua evoluzione per costruire una ontologia dell'eLearning che possa crescere ed evolvere nel tempo.

Grazie a questa ontologia il sito è periodicamente scandagliato, analizzato linguisticamente, ne viene costruito un glossario assai evoluto, ne viene costruita un'ontologia, tutti i documenti vengono quindi accuratamente marcati.

Questo processo permette da un lato di studiare gli aspetti linguistici del processo su un dominio tematico ben preciso, dall'altro da come sottoprodotto una catalogazione accurata ed un motore di ricerca preciso per recuperare informazioni da sito stesso.

La struttura della base

documentale In questa fase la base documentale è costituita solo dai documenti del sito www.wbt.it, ma in seguito il motore di OKM potrà monitorare centinaia o migliaia di siti. Tutti i documenti sono analizzati e catalogati con una scheda simile a quella che segue:

Dove il campo "parole chiave" può contenere anche centinaia di termini, anche molto complessi, che mappano completamente il documento.

Come funziona Pegasus LMS®OKM : un motore di ricerca per il sito Wbt.it

Poiché abbiamo già dato una descrizione del sistema (v.link citati), ci riferiamo qui a come utilizzare il motore di ricerca del sito. L'interfaccia di interrogazione è piuttosto semplice, anche se potrà evolvere in futuro proprio in base a nuove esigenze.

Ricerca guidata: in questa fase presenta solo il glossario (generato automaticamente da OKM) dal quale scegliere il termine da trasferire nel campo di interrogazione, quindi si preme avvia e si ottengono i risultati. La ricerca avviene proprio sul campo delle parole chiave.

Ricerca libera: è possibile inserire in questo campo un termine qualsiasi. Il sistema non utilizza il glossario e la ricerca avviene nel campo del titolo e della descrizione.

Ricerca per navigazione: la prima parte della ricerca avviene come per la "ricerca guidata" ma dopo aver premuto il tasto "avvia" compare il navigatore dell'ontologia (che permette di selezionare termini più ampi, più ristretti o correlati) assieme all'elenco dei relativi risultati di ricerca. Se si seleziona un termine fra quelli collegati, l'albero dei termini cambia e con esso i risultati della ricerca.

Ontologia: in questa fase viene presentata un'immagine statica dell'ontologia generata dal sistema OKM, che verrà aggiornata ad ogni ulteriore elaborazione della base documentale.